Diretta » Archivio dirette » Scheda

AVA Seminario 24-05-2013_def

Informazioni

Luogo
Sala di Rappresentanza del Rettorato - Università degli Studi di Milano

Indirizzo
Via Festa del Perdono, 7 - Milano

Data
24 maggio 2013

Orario
in onda dalle 14.30

AVA e dintorni: fare di necessità virtù

I seminari di "Universitas-University"

Tra le molteplici azioni previste dalla legge n. 240 del 30.12.10 (‘legge Gelmini’) alcune riguardano la valutazione (raccolte dall’ANVUR sotto l’acronimo AVA: autovalutazione, valutazione ed accreditamento) e sono destinate a lasciare una forte impronta sul sistema universitario nazionale, incidendo fortemente sulla didattica e sulla sua organizzazione.

Oltre al rapporto del Riesame 2013, conclusosi il 29 marzo scorso, il D.Lgs 19/2012 e il DM 47/30 gennaio 2013 prevedono, per l’accreditamento iniziale dei Corsi di studio, una serie di adempimenti al fine di dimostrare la sostenibilità da parte degli Atenei dell’offerta formativa per il prossimo anno accademico, con la compilazione dell’ormai famosa SUA (scheda unica annuale).

Se, da un lato, la valutazione non può certamente essere messa in discussione, dall’altro le modalità scelte e una tempistica incalzante sollevano non poche perplessità e rischiano di creare ‘effetti collaterali’ per nulla positivi.

Si nota ormai da tempo tra i docenti un clima di malcelata rassegnazione, che rischia di trasformare questa notevole mole di adempimenti solo in una procedura burocratica, ’aspettando che passi la nottata’! Se così fosse, anche gli effetti positivi che il legislatore si attendeva di innescare sarebbero in gran parte snaturati. Occorre, inoltre, tener conto del drastico calo di risorse umane e finanziarie di cui il sistema universitario è stato oggetto, con criteri quasi esclusivamente orizzontali: più adempimenti, con meno risorse!

Sorge però una domanda: è possibile fare di necessità virtù? Vale a dire: di fronte ad una mole notevole di adempimenti da portare avanti in tempi strettissimi, che rendono difficile una seria riflessione da parte del corpo docente, è possibile utilizzare gli strumenti normativi per un reale miglioramento dei Corsi di Studio e della didattica in generale? Che vantaggio ne avranno gli studenti?

ne discutono:
Prof.sa Daniela Candia
Pro-rettore dell’Università degli Studi di Milano

Prof.ssa M. Luisa Ribolzi
Consigliere ANVUR

Segue dibattito