Convegni

Troppo belle per il Nobel?

L’altra metà della scienza

1/4
Alta risoluzione attiva
Saluti istituzionali - Lettura Photograph 5100:32:37Media Video
Dialogo con Elena Pugliese00:10:19Media Video
Interventi di Adriana Maggi e Luisa Torsi00:55:20Media Video
Conclusioni di Bianca Beccalli00:14:23Media Video

Titolo
Saluti istituzionali - Lettura Photograph 51

Sottotitolo
Troppo belle per il Nobel?

Luogo
Sala Napoleonica - Università degli Studi di Milano - Via S. Antonio 10 - Milano

Note
Saluti istituzionali di Chiara Tonelli - Prorettore alla ricerca; Luisa Maria Leonini - Direttrice del Centro interdipartimentale Donne e Differenze di Genere. Lettura tratta dalla pièce: Photograph 51 di Elena Pugliese con Roberta Cortese e Mario Pirrello.

Titolo
Dialogo con Elena Pugliese

Sottotitolo
L’altra metà della scienza

Luogo
Sala Napoleonica - Università degli Studi di Milano - Via S. Antonio 10 - Milano

Note
Intervento di Elena Pugliese - Autrice della pièce Photograph 51. Introduce e coordina Daniela Falcinelli - Coordinatrice del Progetto STAGES – Università degli Studi di Milano.

Titolo
Interventi di Adriana Maggi e Luisa Torsi

Sottotitolo
Troppo belle per il Nobel?

Luogo
Sala Napoleonica - Università degli Studi di Milano - Via S. Antonio 10 - Milano

Note
Interventi di Luisa Torsi - Prof. Ordinario di Chimica - Role Model della Commissione Europea e Adriana Maggi - vincitrice ERC Advanced.

Titolo
Conclusioni di Bianca Beccalli

Sottotitolo
L’altra metà della scienza

Luogo
Sala Napoleonica - Università degli Studi di Milano - Via S. Antonio 10 - Milano

Note
Intervento di Bianca Beccalli - Presidente del Centro interdipartimentale Donne e Differenze di Genere.

Troppo belle per il Nobel?

L’altra metà della scienza

Sempre più donne oggi scelgono le scienze e il contributo femminile alla ricerca scientifica è aumentato vertiginosamente negli ultimi anni, come dimostra il premio Fields per la matematica assegnato per la prima volta a una donna - l’iraniana naturalizzata statunitense Maryam Mirzakhani. Oggi difficilmente ciò che accadde a Rosalind Franklin negli anni cinquanta potrebbe ancora succedere: autrice della prima foto alla doppia elica del DNA, furono tre colleghi uomini ad aggiudicarsi il Nobel per quella scoperta. Tuttavia, ancora oggi molto re-sta da fare per raggiungere la parità di genere. Il numero delle giovani donne che partecipano alla ricerca scientifica è ormai elevato, tuttavia il percorso di carriera delle scienziate resta più difficoltoso di quello degli uomini. Che fare dunque per evitare lo spreco di talenti anche in questo settore? Una lettura tratta da una pièce teatrale sulla vicenda di Rosalind Franklin – Photograph 51 di Elena Pugliese – e un incontro tra scienziate e sociologhe per fare il punto sul cammino delle donne nella scienza.

Categoria

Convegni

Luogo

Sala Napoleonica - Università degli Studi di Milano - Via S. Antonio 10 - Milano

Tags

scienze, donne, pari opportunità, progetto stages, teatro, premio nobel, società

Condividi video

capitolo
media

Codice da incorporare